42 Flares 42 Flares ×

La ricetta di quest’oggi, agnello con lampascioni e patate al forno, è il classico piatto presente in ogni tavola per festeggiare la Pasqua.
Supportate dall’assenso di Zia Lucia, abbiamo deciso per questa volta di non raccontarvi alcun aneddoto o leggenda legata a questa ricca portata, ma solo la sacrosanta verità.
Nel meridione qualsiasi festività è celebrata con un lauto banchetto, anche detto la maratona del cibo: hai ben presente lo start, il percorso e persino l’arrivo, ma non sai minimamente quando riuscirai a tagliare il traguardo. I vincitori poi, sono pochissimi; persino i più allenati, coloro che da anni battono il record della forchetta più veloce della Puglia, hanno bisogno di una pausa tra una portata e l’altra.
Il pranzo della domenica di Pasqua non è da meno; del resto secondo il rito romano rappresenterebbe il termine della quaresima e del digiuno ecclesiastico ad essa annesso.

INGREDIENTI AGNELLO CON LAMPASCIONI E PATATE
600 gr agnello
200 gr di lampascioni
4-5 pomodorini
3 patate grandi
2 foglie d’alloro
1 bicchiere vino bianco
1 ciuffetto di prezzemolo
aglio
cipolla
peperoncino
sale q.b
pepe

Per prima cosa pulite i lampascioni, eliminando le radici e la punta; spelateli, lavateli con cura in modo da eliminare tutti i residui di terra.  Incidete la base con una croce e metteteli a bagno un paio d’ore cambiando l’acqua almeno una volta, in questo modo consentirete loro di perdere il liquido amaro che trasuderanno dopo esser stati sbucciati. Vi consiglio di compiere quest’operazione la sera prima, in modo da trovarvi preparati e non perdere troppo tempo per la preparazione del pranzo.

A questo punto in una teglia abbastanza capiente, che possa successivamente andare in forno, create uno strato d’olio, cipolla, aglio, peperoncino, alloro, pomodorini, prezzemolo tritato, sale e pepe. Adagiate su questo letto colorato di sapori l’agnello, i lampascioni interi e le patate a spicchi.

Versate un bicchiere di vino bianco sui vostri ingredienti e fatelo evaporare sul fuoco a fiamma viva. Aggiungete un paio di bicchieri d’acqua calda e portateli ad ebollizione.
Proseguite la cottura nel forno a 200° per circa un’ora e mezza.

Se desiderate arricchire questo piatto con una croccante panatura, a fine cottura togliete dal forno la teglia e cospargete l’agnello con prezzemolo finemente tritato unito ad un pizzico di sale e pan grattato. Raccogliete con un cucchiaio il fondo cottura e versatelo sul composto. Accendete il grill e rimettete la teglia in forno per qualche minuto. Servite ben caldo il vostro delizioso piatto.

written by Ilaria

Categories: Puglia, Zie d'Italia

Leave a Reply


  • Ardiri Photo Wedding
  • Apulia Digital Stock
  • Workshop
  • Autoservizi Amodio