0 Flares 0 Flares ×

Dopo una lunga pausa estiva eccoci ritornate con le ricette di Zie d’Italia.
Le vacanze sono ormai terminate, il mare è lontano dai nostri occhi, ma possiamo ancora sentirlo e gustarlo attraverso il nostro palato. Vi proponiamo quindi un delizioso antipasto di mare: le cozze gratinate, un piatto talmente saporito che farà apprezzare questi molluschi anche ai più scettici.
Ancora una volta la nostra maestra sarà la cara Zia Lucia, che ci manda tanti saluti dal mare.
Come sempre prima di pubblicare la ricetta l’ho chiamata nel panico per farmi rispiegare qualche trucchetto che renda più semplice la preparazione.
La problematica più grande di questo piatto è l’apertura delle cozze, facile per le mani esperte di Zia Lucia,  quasi impossibile per delle cuoche inesperte come me e Daniela.
Come sempre ogni problema ha la sua soluzione e tutto vi sarà svelato nel corso del post.
INGREDIENTI
1 kg di cozze
200 gr di formaggio grattuggiato
100 gr di pangrattato
½ spicchio d’aglio
prezzemolo
olio
pepe q.b.

Per prima cosa è necessario pulire le cozze. Quindi armatevi di un coltello e di una paglietta d’acciaio. Disponete i molluschi in una bacinella capiente e sciacquateli sotto l’acqua corrente. Con il dorso del coltello eliminate le incrostazioni, per poi sfregare le cozze con la paglietta d’acciaio in modo da eliminare ogni impurità. A questo punto potrete aprire le cozze facendo attenzione a non intaccare il muscolo.Se quest’operazione risulta difficile, Zia Lucia ci consiglia di mettere le cozze in una pentola capiente, chiudere il coperchio e farle andare a fuoco lento per un minuto. Attenzione però a non farle cuocere. Tenetele sotto controllo e man mano che si schiuderanno, tiratele fuori dalla pentola ed apritele manualmente con delicatezza. Versate sul fondo della teglia da forno 3 cucchiai di olio di oliva e disponete le cozze; infine aggiungete un po’ dell’acqua delle cozze che si sarà creata sul fondo della pentola. Quest’operazione farà in modo che i vostri molluschi una volta in forno non diventino secchi.

Non resta che preparare il ripieno: tritate finemente l’aglio, un po’ di prezzemolo ed amalgamate tutto in una terrina con il parmigiano, il pangrattato, un pizzico di pepe e tre cucchiai d’olio. Non aggiunte il sale, perché le cozze sono già saporite.
Con un cucchiaio mettete il composto su ogni cozza e infornate a 200 gradi per dieci minuti, finché la panatura non avrà raggiunto la doratura.
Servite le cozze ancora calde.

written by Ilaria

Categories: Puglia, Zie d'Italia

Leave a Reply


  • Ardiri Photo Wedding
  • Apulia Digital Stock
  • Workshop
  • Autoservizi Amodio