0 Flares 0 Flares ×

- Pronto?
- Ciao Zia Lucia, sono Ilaria!
- Ciao Ila, ma quando scendi?
- Intorno al 7 agosto sarò a Monopoli… spero!
- Bene! Hai preparato il post sul Purè di Fave e Cicorie?
- Lo sto scrivendo ora… ti chiamavamo proprio per questo.

Il post di oggi è dedicato ad una ricetta della tradizione pugliese, semplice e deliziosa: purè di fave e cicorie, detta anche ‘incapriata, un piatto povero composto da due soli ingredienti, le fave secche decorticate dal sapore delicato, ammorbidite dall’aggiunta di una patata, e le cicorie, erbette dal sapore amarognolo.

Un piatto unico tendenzialmente invernale, ma che sarà facile trovare sulle tavole pugliesi durante tutto l’anno, accompagnato da un tripudio di contorni. Infatti essendo una pietanza sostanziosa da sempre viene accompagnata da verdure di stagione.

Questo è ciò che ci racconta Zia Lucia.

- Quando preparavamo Fave e Cicoria, nella mia famiglia la tavola veniva imbandita con olive nere e verdi, insalata di cipolla rossa e cornetti fritti.
- Cornetti Fritti, Zia?
- Si, hai presente i peperoni a forma di cornetto? Quelli più piccoli e verdi?
- Certo, quelli che prepari anche con il pomodoro fresco come condimento della pasta.
- Esatto, proprio loro! D’iverno invece dato che i cornetti erano fuori stagione, preparavamo i peperoni rossi e gialli arrostiti, sfilettati e conditi con olio e capperi. Ricordo che mio padre spesso metteva durante l’estate i cornetti sotto aceto, in questo modo d’iverno non potendoli fare fritti, li sciacquava, li tagliava a rondelle per poi condirli con olio e sale.

Questa che oggi vi proponiamo non è una semplice ricetta ma un modo per mantenere vivi i sapori di una volta.

Purè di fave
INGREDIENTI
350gr di fave sgusciate e secche
1 patata
sale q.b.
acqua q.b
olio per condire

Per prima cosa sarà necessario mettere le fave in ammollo per circa 12 ore (potetete metterle la sera prima come fa Zia Lucia) con abbondante acqua fredda.
Il giorno dopo scolate le fave e sciacquatele. A questo punto mettetele in una pentola con una patata sbucciata e fatta a pezzettini, ricopritendo il tutto con abbondante acqua.

Laciate cuocere a fuoco basso per circa due ore. Durante la cottura le fave lasceranno una schiumetta che dovrete eliminare con una schiumarola. Salatele e lasciate cuocere finchè non si sfalderanno. Verificate la cottura mescolandole con un cucchiaio di legno.
A questo punto aggiungete un po’ di olio d’oliva e frullate il tutto sino ad ottenere un composto omogeneo.
Servite il vostro purè con una goccia di olio crudo accompagnato da cicorie o polpo alla luciana.

Cicorie
INGREDIENTI
1kg di cicorie
sale q.b

Pulire le cicorie e lessarle in acqua salata, aggiungere al purè di fave e condire con un po’ di olio d’oliva.

written by Ilaria

Categories: Puglia, Zie d'Italia

Leave a Reply


  • Ardiri Photo Wedding
  • Apulia Digital Stock
  • Workshop
  • Autoservizi Amodio