0 Flares 0 Flares ×

Eccoci ad un nuovo appuntamento con i Mercoledì Foodografici!
La settimana scorsa mi sono presa una pausa per il dì di festa.
Oggi però vi parlerò di un fotografo che gioca con la fotografia e con tutto ciò che gli piace, si tratta di Henry Hargreaves!

Ieri un amico ha condiviso sulla mia bacheca il link al suo Sito… conoscevo il lavoro sui condannati a morte (che fra poco vi illustrerò) ma non conoscevo le infinite possibilità fotografiche create da Henry con il cibo.

Henry Hargreaves, originario della Nuova Zelanda, ha lavorato inizialmente per una serie di marchi famosi, la serie Food of the Rainbow è nata da una collaborazione con la stylist Lisa Edsalv.

Successivamente sono nati gli scatti più divertenti, come la serie Deep Fried Gadgets che  ritrae Macbook, Ipad, Gameboy… fritti!
In questo lavoro Henry ha voluto tracciare un collegamento fra il consumo di oggetti elettronici e il consumo di cibi fast. Entrambi i mondi (quello della cultura tecnologica e quello del fast food), così apparentemente diversi, vengono, in realtà, rapidamente “divorati e poi scartati”.
Ma il lavoro per il quale ha ottenuto i maggiori riconoscimenti si intitola No Seconds; ed è anche quello che più ammirro perchè, come molti lavori che mi piacciono, è una sorta di indagine della psiche umana, indagine che passa attraverso un atteggiamento, una scelta o un gesto.

In questi scatti Henry ritrae l’ultimo pasto di molti serial killer condannati alla pena di morte.
Vi consiglio di leggere questa interessante Intervista che ha rilasciato a Matthew Francey.

Spero che questo post vi sia piaciuto e spero di avervi trasmesso molti spunti interessanti!

Aspetto i vostri commenti…

Alla prossima! ;)

Leave a Reply


  • Ardiri Photo Wedding
  • Apulia Digital Stock
  • Workshop
  • Autoservizi Amodio