1 Flares 1 Flares ×

Buon mercoledì :)
Benvenuti in questa nuova sezione del blog di Foodography!

Visto il successo dei mercoledì passati, ho deciso di creare uno spazio dedicato ai Mercoledì Foodografici!

Per chi non sapesse cosa sono, i Mercoledì Foodografici sono semplicemente una ricerca di autori, fotografi o artisti che lavorano sul tema del food o utilizzano il cibo come strumento per comunicare.
Ho deciso di creare questa rubrica perchè credo fermamente che guardare il lavoro degli altri sia il miglior modo per imparare. Come ogni cosa, infatti, anche la vista và educata!

Non ci resta, quindi, che nutrirci di immagini!

Vorrei iniziare questa sezione facendo un breve riassunto delle puntate precedenti:

La prima autrice si chiama Tomo Kohsaka, è una fotografa giapponese.
Delle sue foto mi colpiscono i toni e l’idea di sospensioni che crea quell’unico punto messo a fuoco nell’intera composizione. Quasi inesistenti le inquadrature strette che si soffermano su un unico particolare. Mentre vedrete spesso spuntare una mano, che ricorda, nei gesti, la mano di un bambino.

Il suo sito www.hokipoki.net

La seconda autrice, direttamente da New York, è la fotografa Anna Williams.
Le sue immagini luminose e  “pulite” si sporcano delle briciole della brioches appena morsa, dei petali di camomilla appena filtrati.
Ogni tanto gioca con gli oggetti, come in questo scatto: inizialmente sono stata colpita dal rosso delle arance in alto a sinistra, poi il mio sguardo ha seguito la linea della garza,  intanto la mia mente creava un’associazione sottile fra il succo di quelle arance e il sangue. Ed è questa associazione a sporcare un’immagine che appare “sterilizzata”.

Il suo sito: www.annawilliams.com

Il terzo ed ultimo autore (ma solo per oggi) si chiama Greg DuPree, fotografo di Atlanta.
Fotografa il cibo in mille modi: inquadrature strette, composizioni più ampie, cibo consumato, cibo intatto; ciò che mi ha colpito, sfogliando il suo sito, sono quelle che ho percepito come “presentazioni” di cuochi e delle loro creazioni. Spesso allo scatto che ritrae lo chef o le sue mani, è accostato uno scatto saturo di piatti o saturo di un unico piatto.
Lo trovo interessante perchè riesce a dare la percezione del contesto che ruota attorno a quel piatto.

Date un’occhiata al suo sito www.gregdupree.com

Spero vi siano piaciuti…
Fatemi sapere cosa ne pensate, aspetto i vostri commenti! ;)

written by Daniela

Leave a Reply


  • Ardiri Photo Wedding
  • Apulia Digital Stock
  • Workshop
  • Autoservizi Amodio